Creare piattaforme basate sulla Blockchain | CTO Show 104 con Andrea Provino (Anubi Digital)

In questo articolo, analizziamo una interessante intervista con Andrea Provino, CTO di Anubi Digital, una startup che offre servizi di custodia per criptovalute. Durante l’intervista, Andrea ha discusso del mondo della blockchain, delle criptovalute e delle sfide nel creare un business in questo settore.

Ascolta questa puntata nel CTO Podcast:

Oppure guardala su YouTube:

Blockchain e Criptovalute: un’overview

Andrea inizia l’intervista parlando dell’importanza crescente delle tecnologie blockchain e delle criptovalute. Anubi Digital si concentra sulla fornitura di servizi di custodia per clienti abbienti che investono almeno 25.000-50.000 euro in criptovalute. Questo servizio permette di creare una distinzione tra l’utente retail e l’investitore istituzionale.

Il cliente tipo di Anubi Digital è colui che vuole tenere le criptovalute in un posto sicuro ed è qui che nasce il servizio di custodia in un’ottica comunque di lungo termine.

La tecnologia Blockchain e il suo futuro

Andrea sottolinea che esistono molte blockchain diverse, ma tutte condividono tre caratteristiche principali: decentralizzazione, permissionless e inalterabilità. Queste caratteristiche consentono di trasferire denaro in modo pubblico, decentralizzato e sicuro.

Ethereum, ad esempio, è un progetto nato nel 2014 con l’obiettivo di creare un’evoluzione di Bitcoin, introducendo una singola memoria condivisa tra tutte le entità della rete. Nonostante abbia delle limitazioni, la tecnologia blockchain rappresenta un passo avanti significativo per la possibilità di eseguire codici all’interno dei programmi Smart Contract su un computer globalmente accessibile.

Criptovalute e accessibilità

Andrea ritiene che esista una grande barriera all’entrata nel mondo delle criptovalute, in parte a causa della mancanza di fonti di qualità. Tuttavia, il modo migliore per imparare è sperimentarlo nella pratica, creando un proprio wallet digitale e iniziando a interagire con il mondo degli Smart Contract e dei protocolli decentralizzati.

Un altro tema che spaventa è la responsabilità legata al wallet per interagire con le blockchain. Gli utenti devono accettare un compromesso tra massima flessibilità, anonimato e responsabilità individuale da un lato, e maggiore sicurezza dall’altro.

Creare un business nel mondo della blockchain

Fare startup nel settore delle criptovalute è estremamente difficile, principalmente a causa delle complessità nel formare un team funzionale e nella ricerca di talenti. Andrea sottolinea l’importanza di acquisire risorse competenti e formarle sulle specificità del settore.

Inoltre, un’altra sfida riguarda l’internalizzazione o esternalizzazione di un progetto, ovvero quanto possa essere fatto internamente e quanto possa essere delegato.

Fare business nel mondo blockchain in Italia

Andrea ammette che ci sono difficoltà nel fare business nel mondo blockchain in Italia, soprattutto a causa dell’evoluzione della tecnologia e della regolamentazione. Tuttavia, Anubi Digital ha deciso di basarsi in Italia, sfruttando il supporto del Politecnico di Torino nella ricerca dei talenti.

Essere il CTO di una realtà nel mondo delle criptovalute

Essere il CTO di una startup nel settore delle criptovalute richiede di essere affiancato da persone competenti e di investire pesantemente in R&D. Andrea sottolinea l’importanza di adattarsi rapidamente alle evoluzioni del settore e di essere disposti a cambiare mentalità in modo rapido e repentino.

In conclusione, l’intervista con Andrea Provino offre uno sguardo interessante sul mondo delle blockchain e delle criptovalute, evidenziando le sfide e le opportunità nel creare un business in questo settore in rapida evoluzione.

Connettiti e confrontati con i tuoi pari

Entra nel CTO Mastermind, la Community di riferimento in Italia del Tech Management. Connettiti con i tuoi pari, confrontati sulle tue priorità, prendi decisioni migliori e accedi a strumenti, contenuti ed eventi esclusivi.

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere