Chat with us, powered by LiveChat

Chi sono

Sono il conduttore di “The CTO Podcast” e il fondatore di un gruppo di aziende (Innoteam, CPress, Team Scaling, KloudOps ed EverCart) con un team di 20 specialisti dello sviluppo software e del cloud. Sono inoltre uno speaker, autore e blogger.

Come esperto di architetture cloud e software, aiuto aziende, imprenditori e manager ad impiegare le tecnologie digitali per raggiungere gli obiettivi di business sfruttando il cloud e piattaforme tecnologiche come quelle di gestione contenuti ed eCommerce. Sono inoltre disponibile a partecipare come speaker in conferenze ed eventi di settore.

Le mie prime esperienze informatiche risalgono a quando avevo 5 anni e ho iniziato a programmare con un Commodore 64.

Da allora mi sono sempre appassionato di computer, linguaggi di programmazione, intelligenza artificiale, reti, ecc. e nel tempo ho fondato e fatto crescere club di appassionati, BBS, gruppi della “demo scene” e altro.

Alle elementari ero infatti famoso come lo “scienziato pazzo” per via delle mie passioni, degli esperimenti e delle mie “invenzioni”, ma anche del mio carattere un po’ eccentrico e dei miei pasticci.

La mia camera era un vero e proprio laboratorio con provette, svariati computer in rete tra di loro e migliaia di floppy disk, inoltre mi piaceva accogliere gli amici vestendomi con un camice bianco.

Andando avanti di qualche anno nel 1999, ai tempi della “new economy” quando le aziende digitali venivano ancora chiamate “dot com”, ho incanalato tutte queste passioni verso tecnologia e organizzazioni di persone nel mondo reale e ho iniziato a lavorare aprendo la mia prima azienda di consulenza IT, costruendo le prime infrastrutture, e-commerce e servizi web in Italia.

Nel tempo ho poi fondato altre attività (alcune di successo, altre meno) e ho avuto modo di costruire e gestire sistemi e applicazioni usati direttamente o indirettamente da milioni di persone (non è una esagerazione).

Ho avuto per clienti multinazionali come Hearst Magazines, Mondadori, Nectar, grandi imprese e banche come Value Team, Gruppo Reply, Credem oltre a enti come l’Agenzia Spaziale Europea.

Queste esperienze in cui ho anche lavorato a stretto contatto con i team IT interni dei miei clienti e, in alcuni casi, svolgendo per loro anche funzioni di temporary CTO, mi hanno fatto provare in prima persona le grandi sfide che i responsabili e gli operativi IT devono affrontare in termini tecnologici e di gestione del team per raggiungere gli obiettivi aziendali e garantire l’operatività quotidiana, in particolare quando si tratta di digitale.

Nel 2007, su queste basi sia di tecnologo appassionato di Star Trek (e i miei amici più stretti spesso mi paragonano ad un vulcaniano per via del mio carattere) che di consulente e imprenditore alla Wall Street, ho quindi fondato Innoteam, che da sempre è il partner tecnologico dei CTO e dei responsabili dello sviluppo, proprio per risolvere i loro specifici problemi e aiutarli a costruire la tecnologia e i sistemi in grado di cambiare in meglio la vita ai loro utenti.

In particolare, oggi con un gruppo di circa 20 specialisti aiuto queste persone e le loro aziende a far scalare il loro team, sia in termini di competenze che di “forza lavoro”, mettendo a disposizione gli specialisti di Innoteam che si integrano con il team dei clienti.

Ma anche semplicemente diffondendo contenuti e materiali gratuiti, partecipando a conferenze come speaker e scrivendo articoli.

Nel frattempo se vuoi entrare in contatto con me ti invito nel gruppo Facebook del CTO Mastermind (se sei un CTO o comunque un appassionato di tecnologia) e in quello del Digital Executives Club (se invece sei più incline al business), i miei laboratori (quasi) segreti in cui condivido i risultati delle mie ricerche, dei miei esperimenti tecnologici e dove potrai confrontarti con altre persone che hanno ruoli di CTO o leader tecnologico.

Come ogni scienziato pazzo che si rispetti non sono troppo predisposto all’estroversione e al contatto umano, ma quando si tratta di tecnologia e di come gestirla riesco persino a sembrare una persona espansiva, quindi se hai delle domande da fare sono benvenute.

Alex “Doc” Pagnoni