Un nuovo prodotto digitale da zero a online in due mesi | CTO Show 118 con Filippo Sarzana (Tech Lead di Serenis)

In questo episodio del CTO Show ho parlato con Filippo Sarzana, Tech Lead di Serenis, di come sono andati online in due soli mesi con la piattaforma di Serenis.

Principali punti di discussione:

  • Background e key learnings nelle varie realtà.
  • Building blocks di Serenis.
  • Scelte tecnologiche.
  • Debito tecnico oggi in Serenis.
  • Learnings.

Filippo Sarzana, Tech Lead di Serenis, è entrato dalla porta di servizio del mondo degli sviluppatori nel 2009. Ha vissuto nelle agenzie pubblicitarie, piccole aziende e poi siè innamorato del prodotto. 5 anni in ProntoPro e poi ormai 3 anni in Serenis da quando Serenis non esisteva ancora. Ciclista neofita e papà di Nina (altrettanto neofita). Come Tech Lead ha guidato la creazione di Serenis da 0 al lancio in meno di 2 mesi.

Ascolta questa puntata nel The CTO Podcast:

Oppure guardala su YouTube:

Introduzione

Nel panorama tecnologico in continua evoluzione, la capacità di sviluppare e lanciare rapidamente nuovi prodotti è cruciale per il successo di molte startup. Filippo Sarzana, Tech Lead di Serenis, ci offre uno sguardo approfondito su come la sua azienda è riuscita a creare e portare online un nuovo prodotto digitale in soli tre mesi. In questa puntata del CTO Show, Filippo condivide le sue esperienze, le sfide affrontate e le strategie adottate per raggiungere questo traguardo.

Il Percorso di Filippo Sarzana

Filippo inizia presentandosi e raccontando il suo percorso professionale, che parte dal 2009 in un’agenzia pubblicitaria, passando poi attraverso diverse esperienze in aziende di prodotto come Pronto Pro. Grazie a Silvia, co-founder di Serenis, Filippo ha avuto l’opportunità di mettere in pratica le sue competenze tecnologiche in una startup da zero, lavorando su un’idea innovativa nel campo della psicoterapia online.

Le Fasi Iniziali di Serenis

Serenis è nata con l’obiettivo di offrire benessere mentale e psicoterapia online. Filippo descrive i primi passi della startup, iniziati con una roadmap chiara e solidi building blocks tecnici. La scelta di utilizzare TypeScript, microservizi, GraphQL e NestJS ha permesso a Serenis di creare una base solida e scalabile. Uno dei punti fondamentali è stata la creazione di standard tecnici e pattern coerenti, che hanno facilitato lo sviluppo e la manutenzione del progetto.

Il Vantaggio della Continuous Delivery

Un aspetto chiave del successo di Serenis è stato l’adozione di una pipeline di continuous delivery, che ha permesso al team di rilasciare aggiornamenti frequenti e miglioramenti continui. Filippo sottolinea l’importanza di avere una cultura del testing e di adottare pratiche agili per mantenere alta la qualità del prodotto. Nonostante le sfide iniziali, come l’assenza di testing all’inizio, il team ha lavorato per implementare test critici e migliorare costantemente il codice.

Affrontare il Debito Tecnico

Filippo parla del debito tecnico come di una scelta consapevole e necessaria in alcune fasi del progetto. Serenis ha adottato un approccio pragmatico, bilanciando la necessità di sviluppare nuove funzionalità con la gestione del debito tecnico. Utilizzando strumenti come Strapi per la gestione dei form e Retool per il back-office del customer care, Serenis ha potuto concentrarsi sul core business senza dover sviluppare tutto in-house.

Collaborazione e Feedback

La collaborazione con fornitori di servizi esterni e l’integrazione di feedback da parte degli utenti hanno giocato un ruolo cruciale nel miglioramento continuo di Serenis. Filippo evidenzia come il feedback costante e la collaborazione con team esterni abbiano permesso a Serenis di affinare il prodotto e offrire un’esperienza migliore ai propri utenti.

Conclusione

Filippo conclude condividendo una lezione preziosa: l’importanza di avere uno “sparring partner” con cui confrontarsi e discutere le scelte tecnologiche. Questo confronto aiuta a bilanciare diverse prospettive e a prendere decisioni più informate e strategiche. Infine, Filippo esprime la sua gratitudine verso il team di Serenis e sottolinea il valore delle scelte fatte fin dall’inizio, che hanno permesso alla startup di raggiungere il successo rapidamente.

L’esperienza di Filippo Sarzana e Serenis offre numerosi spunti di riflessione per chiunque sia coinvolto nello sviluppo di prodotti digitali. Dall’importanza di una roadmap chiara e standard tecnici, all’adozione di pratiche di continuous delivery e gestione del debito tecnico, Serenis dimostra come sia possibile lanciare un prodotto di successo in tempi brevi attraverso una combinazione di strategia, tecnologia e collaborazione.

Connettiti e confrontati con i tuoi pari

Entra in CxO Mastermind, dal 2018 la Community originale dei Business e Technology Executives italiani. Connettiti con i tuoi pari, confrontati sulle tue priorità, prendi decisioni migliori e accedi a strumenti, contenuti ed eventi esclusivi.

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere