L’assertività è ciò che facciamo quando qualcuno oltrepassa i confini legittimi – ad esempio chiamare troppo spesso, essere troppo chiacchieroni, o rendersi non disponibili o responsivi. L’assertività è la via di mezzo tra passività (subire in silenzio creando insoddisfazione) ed aggressività (dire tutto ciò che passa per la testa in malo modo rovinando il rapporto). Molte persone non assertive vanno agli estremi: a seconda della situazione, si comportano passivamente o aggressivamente.

Regola #1 per l’assertività: se non dici nulla, nessuno saprà che hai un problema. Molte persone intelligenti lasciano bollire le cose dentro di loro, non dicono mai nulla, non ribattono, e sono soltanto vittime. Queste persone sono passive. Devi usare le parole.

Regola #2 per l’assertività: se sei troppo assertivo, finisci per diventare aggressivo e potresti rovinare la relazione. Sii attento a non porre minacce, buttarla sul personale, insultare l’altra persona, avere un tono di voce arrabbiato, ecc.

Regola #3: ci sono modi per essere assertivi ed appropriate mantenendo intatta la relazione. Ciò va contro lo stile culturale ed il piglio di una varietà di persone, che tendono a violare sistematicamente la regola #1. Guarda ai tuoi valori e a ciò che ti tiene lontano dall’essere assertivo.

Alcuni “script” da usare quando essere assertivi:

– “Ho una domanda… potresti….?”

– “Apprezzo molto il tuo entusiamo [QUALCOSA DI POSITIVO]. Ma ho bisogno di tempo per finire il lavoro per te [LA TUA RICHIESTA]. Se riusciamo a concludere questa chiamata nel breve, posso consegnarti il lavoro per stasera [OFFRIRE QUALCOSA CHE VOGLIONO].”

– “Mi fa molto piacere la tua chiamata, ma se non è un’emergenza, posso chiederti di discutere l’argomento fra un paaio d’ore? Sono maggiormente produttivo in questo orario, e ti prometto che ti ricontatterò alle .”

– “Ti sono grato per gli affari che mi hai portato, e sono molto entusiasta su questo nuovo progetto. Tuttavia, ho notato che hai effettuato con ritardo il pagamento. Come posso aiutarti a renderti più puntuale nei pagamenti? [RICHIESTA EDUCATA, CHE TI METTE IN UNA CONDIZIONE DI VANTAGGIO]”

– “[FRASE PIU’ SERIA, CON PENALIZZAZIONE]: Ti sono grato per gli affari che mi hai portato, e sono ancora molto entusiasta sul progetto. Tuttavia, ho notato che pagato con molto ritardo. La tua ultima fattura è scaduta ormai da più di due mesi. Purtroppo, devo gestire le mie priorità di tempo sui clienti che pagano regolarmente. Non ho modo di dedicare altro tempo al tuo progetto finchè non mi paghi completamente la fattura.”


Leave a Reply

Your email address will not be published.